Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Voglia di Natura - Erboristeria - Magia di Cristalli

E R B O R I S T E R I A

Voglia di Natura

Magia di Cristalli

Giorgini Dr. Martino

Prodotti Giorgini

L’Azienda nasce da una semplice erboristeria nel 1977. A quel tempo nelle erboristerie si vendevano solo erbe dalle quali preparare tisane a casa propria con l’acqua calda. Il fondatore coglie allora l’idea di preparare delle tisane concentrate e pronte all’uso, per essere assunte velocemente con mezzo bicchiere di acqua. Dai preparati liquidi alle pastiglie il passo è breve. Questa nuova “moda” piace e diffonde il consumo delle piante medicinali in maniera esponenziale, anche per mezzo di ditte imitatrici.

Non è tanto questa idea la peculiarità innovativa, ma la tecnica di lavorazione evoluta per soddisfare l’intento di eseguire estrazioni vegetali veramente totali, che tengono conto sia dei principi attivi (con attività fisiologica e/o nutritiva) sia dell’energia di vita. Proprio attorno al concetto di energia di vita ruota la filosofia aziendale. Partendo dalla scelta di materie prime che oltre le qualità ordinariamente richieste non debbono essere state irradiate e proseguendo nella filiera si evitano quelle tecniche che potrebbero far diminuire o distruggere l’energia di vita ancora presente nelle piante (pressione e calore superiore a quello dell’ambiente, ultrasuoni, microonde, acidi e basi forti…). Energia che si può identificare nella luce solare fissata attraverso la fotosintesi clorofilliana nei vegetali.

Il metodo Alchemico® Spagyrico® inventato dal Dr. Giorgini consiste nel considerare non solo tutti i principi utili contenuti nelle piante (fitocomplesso), ma anche l'Energia di Vita. Il Dr. Giorgini lavora, dunque, per estrarla e renderla disponibile nei suoi preparati. L'Energia di Vita è il nutritivo principale perchè è l'elemento vivificante dei principi attivi o nutritivi stessi. L'assenza o la presenza dell'Energia di Vita determina la differenza fra un principio prodotto per sintesi chimica e lo stesso naturale, cioè prodotto da un vivente. E non solo, perché quando un principio naturale viene estratto con processi chimici che non tengono conto dell'Energia di Vita, può perdere questa sottile ed indispensabile Energia. Vivificare vuol dire rifornire una molecola di Energia di Vita e farla perciò vibrare come quando faceva parte di un organismo vivente.

L'Energia di Vita (Prana, Chi, Anima del Mondo, Spirito Universale, Natura, Vita...) come ogni energia deve avere una sorgente. Questa sorgente deve essere pienamente cosciente di tutto ciò che esiste e dunque possedere intelligenza, volontà e pensiero: deve quindi essere Una Persona!

Archeopatici

archeopatici_744Si tratta di bevande analcooliche, costituite da acqua e glicerina vegetale (senza conservanti). L’acqua ingrediente è rugiada distillata e con un metodo inventato dal Dr. Giorgini, viene magnetizzata a diversi cicli armonici (CA), corrispondenti ai diversi gradi di potenza che si possono applicare all’acqua (già sigillata dentro la bottiglia), compresi tra 1 e 10 milioni. I più richiesti sono i 7, 15, 30 e 200 CA, fra questi il 30 CA è senz’altro quello di gran lunga più consumato.

L'energia di vita (Prana, Chi, Anima del Mondo, Spirito Universale Santo...) come ogni energia deve avere una sorgente. Questa sorgente deve essere pienamente cosciente di tutto ciò che esiste e dunque possedere intelligenza, volontà e pensiero: deve quindi essere Una Persona!

Gli Archeopatici, non sono preparati partendo dalla sostanza ma dall’archetipo (modello matematico) di quella sostanza. L’archetipo, perciò, permette anche la preparazione di archeopatici di sensazioni, stato d’animo, note musicali, colori... Il numero che compare accanto al nome della bibita, indica il grado di potenza ottenuto dalla frequenza magnetica applicata all’acqua insieme all’archetipo corrispondente (CA=Ciclo Armonico).

La magnetizzazione viene determinata dall’archetipo (si tratta di un modello geometrico) di quella sostanza o stato d’animo, che da il nome alla bevanda stessa. Qualunque sostanza, sensazione o emozione può essere espressa con una serie numerica che è unica e che, in poco, riassume tutta se stessa, come il DNA per un essere vivente. Da questa serie numerica viene ricavato e disegnato su un apposito supporto, il corrispondente modello geometrico che diventa l’archetipo. Questo supporto viene poi utilizzato in pratica nella preparazione. Non si tratta di prodotti omeopatici in quanto questi ultimi sono preparati attraverso successive diluizioni e succussioni di una sostanza di partenza, mentre per gli archeopatici non si usano tali sostanze. Non si tratta nemmeno di farmaci né di dietetici, in quanto non sono presentati come tali e perché non contengono alcun tipo di sostanza aggiunta all’acqua e alla glicerina (vegetale).

Stampa Email

Gli originali grani Veravis

Gruppo Veravis completo 2010Il sistema digerente è fondamentale per il nostro organismo in quanto deputato alla digestione, all'assorbimento delle sostanze nutritive e all'eliminazione di quelle parti degli alimenti in digerite, come ad esempio le fibre vegetali. Queste ultime sono il principale nutrimento della flora batterica intestinale, la quale, oltre a produrre sostanze necessarie al nostro sistema immunitario e al nutrimento delle cellule intestinali, produce acido lattico, per creare un ambiente sfavorevole ai batteri putrefattivi. Quando questi ultimi prendono il sopravvento, a causa principalmente di fibre vegetali insufficienti e feci stagnanti, non solo vengono meno le sostanze nutrienti e quelle necessarie al sistema immunitario, ma addirittura ne vengono prodotte di tossiche (cadaverina, putrescina, ecc.), le quali inevitabilmente dal colon passano nel sangue con l'assorbimento dell'acqua. Il sangue trasporta queste tossine al fegato, che neutralizza questi veleni e li rimette in circolo per essere eliminati dai reni, dalle ghiandole sudoripare e varie mucose. Il fegato fa il suo lavoro, ma è tutto lavoro extra che stanca e può esaurire. Il sangue deve trasportare al fegato anche le tossine (cataboliti) da tutte le cellule del corpo, per essere neutralizzate e poi eliminate, ma il sangue non ha spazio sufficiente per caricarle se sta trasportando quelle intestinali. Così le tossine (veri e proprio escrementi cellulari) cominciano ad accumularsi nelle varie parti del corpo ed è facile immaginare quanti malesseri ne possono derivare. E si comprende anche quanto sia necessario ripulire l'intestino e sostituire i batteri putrefattivi con i batteri acido lattico fermentanti.

Veravis liquidoVeravis pastiglieVeravis graniVeravis miele

Stampa Email

Quintessenze spagyriche

quintessenze_744

Si tratta di bevande, concentratissime e pronte all’uso, di piante aromatiche, cioè che contengono oli essenziali nel loro fitoestratto. Sono bevande alcooliche (80% di alcool).

I Filosofi Antichi hanno trovato che l'origine di tutti i corpi è una sostanza incorporea e l'hanno chiamata in tanti modi (Anima del mondo, Spirito Universale, Natura Vita, Puro, Cielo, Entelechia, Prana, Chi, Quintessenza...), ma si tratta della Luce del Sole. La Luce, attirata dalla Terra, si corporifica nell'aria in un sale, chiamato ermafrodito perchè si corporifica e nutre ogni essere animale, vegetale e minerale, secondo le rispettive modalità di esistenza. Il Dr. Giorgini con strumenti, forni e varie operazioni, estrae la Quintessenza particolare di ogni sostanza per mezzo del fuoco. Se si avvicina il fuoco ad una sostanza che viene posta dentro un vaso distillatorio chiuso e collegato al suo recipiente, e se il fuoco, dapprima debole, viene aumentato gradualmente, si può raccogliere all'estremità opposta ciò che è contrario al fuoco: dunque un fuoco di vita! Questa è la Quintessenza che conservando l'idea della sostanza da cui è stata separata, agisce come un fuoco che allontana da sè ciò che le è contrario: dunque uno specifico fuoco di morte (tossina o impurità)! Per questo motivo gli Antichi l'hanno anche chiamata Puro, perchè deriva dal greco Pyro che vuol dire "fuoco".

Stampa Email