Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Voglia di Natura - Erboristeria - Magia di Cristalli

E R B O R I S T E R I A

Voglia di Natura

Magia di Cristalli

COMPRENSIONE DELL'ESSERE

La comprensione dell'essereAutore:ALFRED RICHARD ORAGE

Casa Editrice: ADEA EDIZIONI

"Ogni giorno ringrazio Dio per avermi fatto conoscere Gurdjieff", confidava a un amico A.R. Orage, una settimana prima di morire.

E in tale affermazione risiede la chiave per collocare l'opera dell'autore, considerato tra i più acuti critici letterari del suo tempo.

Già alla ricerca di una verità che potesse lenire la sua profonda insoddisfazione interiore, Orage, nel 1921, incontra Gurdjieff, il Maestro che stava cercando. Di lui, lo attrae non solo il sistema filosofico, ma soprattutto il metodo, estremamente pratico e proveniente da un corpo di più antiche conoscenze.

E' infatti dalla ricca fonte del sistema di Gurdjieff che trae origine La comprensione dell'essere (The Active Mind), questa raccolta di brevi saggi di carattere psicologico.

In uno stile didattico, Orage spiega come "osservare", "leggere gli uomini", o "risparmiare le energie", dando spunti e suggerimenti per la comprensione di quel complesso "sistema-uomo", fatto di fisicità, personalità ed emozioni.

Alfred Richard Orage (1873-1934) è noto, oltre che come eccellente editore e critico politico-letterario, soprattutto per essere stato il principale seguace inglese di G. I. Gurdjieff (si ritenevano “fratelli in ispirito”), che gli fu presentato da Ouspensky e in cui riconobbe la possibilità quanto mai rara di accedere a un insegnamento che conduceva all’autocoscienza non solo in via teorica ma anche mediante metodi particolari elaborati a partire da antichi insegnamenti della più varia origine.

Come era già successo ad Ouspensky, incontrò Gurdjieff dopo avere già elaborato una sua visione del mondo ben caratterizzata, che si integrò peraltro in modo assai naturale in quella trasmessa da Gurdjieff.

Stampa Email